ALL4WELL – Accessible Language Learning for the Wellness Sector

 

Progetto n. 2013-1-ITI-LEO05-04040 

    

 

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea – Programma di Apprendimento Permanente – Leonardo da Vinci – Azione Progetti Multilaterali di Trasferimento dell'Innovazione.
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

 

Durata: 1 Ottobre 2013 – 30 Settembre 2015

 

Partner:

– UNIONE ITALIANA CIECHI ED IPOVEDENTI FIRENZE – ITALY

– Centro Machiavelli, Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Straneri – ITALY

– Berufsförderungswerk Würzburg gGmbH DE – GERMANY

– TANDEM Hamburg horizont dialogo Verein für Bildung und Kommunikation e. V.

GERMANY

– Asociatia Nevazatorilor din Romania, Filiala Brásov RO – ROMANIA

– Asociatia Culturala Romano-Germana/ Centrul Cultural German Brasov – ROMANIA

– Blinden- und Sehbehindertenverband Österreich – Dachorganisation, Selbsthilfeorganisation blinder und sehbehinderter Menschen – AUSTRIA

 

La professione di massaggiatore ed ora di fisioterapista è stata una fra le più prestigiose svolte da persone con disabilità visiva, inItalia ed in Europa.

In alcuni Paesi europei esistono normative specifiche a tutela dei ciechi in questo campo, che fissano i requisiti che dànno luogo alla assunzione obbligatoria presso aziende e centri pubblici e privati. In conseguenza della evoluzione demografica nei Paesi Europei, si può ragionevolmente prevedere un aumento delle opportunità di lavoro nel settore della fisioterapia e, più in generale, del benessere, presso centri di riabilitazione, centri per la salute, palestre, strutture turistiche, quali villaggi turistici, hotels, strutture termali e strutture sportive. Non va trascurato il fatto che in tutti i Paesi Europei è prevedibile un aumento della popolazione in terza età, la quale, presumbilmente, necessita di attenzioni particolari nel campo della riabilitazione e del fitness in generale.

Come è noto, l'interazione verbale, specie nel caso di professionisti non vedenti o ipovedenti, assume un ruolo fondamentale sia ai fini di una relazione umana positiva con il paziente, sia, più in generale, come fattore che può influire positivamente sul processo di guarigione.

In questo contesto quindi la conoscenza o la semplice familiarità con una lingua straniera, che può essere la lingua del paziente, aumenta le possibilità lavorative e favorisce il successo professionale.

Purtroppo, nel campo dell'apprendimento delle lingue, con riferimento a persone con disabilità visiva, si deve registrare una forte carenza di materiale didattico che sia facilmente accessibile e fruibile da parte di queste persone. Per altro verso, l'apprendimento delle lingue straniere non trova molto spazio nei programmi scolastici dei massaggiatori e dei fisioterapisti.

Sulla base dei risultati positivi conseguiti dei progetti Europei "ELLVIS" e "VET4VIP", entrambi incentrati sull'accesso all'apprendimento delle lingue straniere da parte di persone con disabilità visiva, la nostra sezione provinciale di Firenze dell’U.I.C.I. partecipa, come capofila, al progetto "ALL4WELL" (studio delle lingue accessibile per persone con disabilità visiva nel settore della fisioterapia e del benessere) e metterà a disposizione un corso  di lingua inglese incentrato sulla materia specifica, in modo da soddisfare le necessità dell'operatore non vedente nel campo della fisioterapia e del benessere.

link: http://www.all4well.org

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*